Digital Strategy

L’utente medio frequenta 7,5 piattaforme social ed è bombardato di contenuti: tu come ti distingui?

Brand awareness, un asso nella manica

La brand awareness, ovvero la consapevolezza del marchio, è importante perché aiuta a fidelizzare i clienti e a promuovere l’immagine dell’azienda: quando le persone sono consapevoli di un marchio, sono più propense a considerare i suoi prodotti o servizi quando hanno bisogno di qualcosa, e questo può aiutare a generare più vendite e aumentare i profitti.

La brand awareness è importante anche perché delimita un perimetro che la concorrenza difficilmente riesce a superare e perché crea un’immagine positiva del marchio. Quando le persone hanno una buona opinione di marchio sono più propense a consigliarlo ad amici e parenti, il che può aiutare a espandere la tua base di clienti.

Inoltre, la brand awareness è importante dal punto di vista della reputazione aziendale: se le persone hanno una buona opinione di un marchio anche la gestione delle controversie diventa più semplice.

Digital In Law

Siamo orgogliosamente partner di Porto4HUB, il polo multidisciplinare che unisce competenze digitali e legali per sviluppare progetti a elevato contenuto tecnologico su base giuridica verificata.

Grazie al network di professionisti con cui abbiamo la fortuna di confrontarci quotidianamente, la nostra gamma di servizi si estende al legal tech, alla cybersecurity e alla finanza.

Cosa ti fa leggere un post?

Siamo bombardati di post, senza soluzione di continuità: tutti comunicano tanto (perché “si deve”) e spesso comunicano cose che sono molto più interessanti per chi scrive che per chi legge. 

Cosa ti fa soffermare su un contenuto invece che sull’altro? Quante volte non metti like anche se magari un like ci sarebbe stato? Lo sai che gli algoritmi considerano molto di più il tempo che gli utenti passano su un post rispetto ai like che questo riceve? E che i like delle persone con cui hai rapporti più stretti pesano molto meno di quelli che sono davvero naturali?

Sai che con l’intelligenza artificiale sarà sempre più facile distinguere i contenuti davvero interessanti da quelli che fanno solo rumore? E che chi comunica e senza preoccuparsi dell’interesse che davvero genera dovrà pagare sempre più cara la sua visibilità?

Per questo – e per tanti altri motivi – noi diciamo no al posting compulsivo e sterile in favore di contenuti consistenti e realmente interessanti.

Che sì, scriviamo noi: anche con l’aiuto dell’intelligenza artificiale.

 

Storytelling

Rimane uno degli strumenti più potenti per fidelizzare il pubblico e aumentare l’audience: quando ci sono le condizioni lo usiamo davvero molto volentieri.

Il sito rimane il centro del mondo

È e per il momento rimane lo spazio della comunicazione digitale con minori vincoli e maggiori opportunità di gestione: dalla presentazione dei contenuti all’analisi statistica.

È anche quello spazio della comunicazione digitale che si pone a uno stadio del customer journey più avanzato rispetto ai social network, le cui visite quindi sono più consistenti da analizzare.

Per questo li sviluppiamo, ma ne parliamo meglio qui.

Social network

Ci occupiamo di tutto quello che serve:

  • Ricerca, continua e senza sosta. Per trovare le corde giuste da toccare.
  • Calendario editoriale
  • Annunci sponsorizzati
  • Selezione e coinvolgimento di influencer

Search marketing

I social sono belli, ma i motori di ricerca rimangono il luogo digitale più vicino alla conversione che ci sia quindi noi li amiamo (ancora) molto.

Ci occupiamo di:

  • Analisi delle parole chiave
  • Contenuti per la SEO
  • Sponsorizzate (Google Ads e YouTube)
  • Link building

Ufficio stampa

L’ufficio stampa non fa sempre parte della digital strategy, ma noi lo inseriamo perchè la stampa è un canale fondamentale per costruire e sostenere la reputazione dei marchi e poi – ssshhhh – genera molti link in ingresso (che sono utilissimi per la SEO).

  • Testate nazionali e internazionali
  • Digital PR

Newsletter

Sono anni che “nessuno le legge più”, ma sono anni che rimangono tra i canali più performanti quando si parla di conversioni. 

Quindi ci occupiamo di:

  • Template grafici
  • Servizio completo

Brand identity

Se un marchio fosse una persona (ma non è meraviglioso immaginarselo come fosse una persona?) avrebbe un suo carattere, un suo modo di parlare, un po’ di ironia o forse no, un po’ di serietà o forse no, le sue manie, il suo piccolo mondo. Come una persona avrebbe la sua identità, appunto: è questa la brand identity.

Sintetizzando:

  • Dobbiamo dargli un volto e una serie di outfit: è l’identità visiva
  • Dobbiamo definire il suo vocabolario e il suo accento: è l’identità verbale
  • Dobbiamo descrivere il suo mondo: è l’organizzazione dei contenuti
  • Dobbiamo decidere dove si relaziona con gli altri: sono l’online e offline

Mail & Cloud

Sappiamo che per i puristi della digital strategy è quantomeno strano trovare questo capitolo qui dentro, ma a noi piace guardare le cose a tutto tondo e se non si chiama digital strategy, pazienza.

La mail rimane uno dei punti fermi della gestione operativa di ognuno di noi e gestirla con semplicità, senza aver paura di perdere niente anche nel caso di pandemia digitale (contiamo sul fatto che quella fisica per un po’ non la vedremo più) sia non solo importante, ma fondamentale. Vale per la mail e vale anche per il cloud, e soprattutto vale per tutte quelle cose bellissime che puoi fare dopo che finalmente sei passato alla nostra formula segreta che testiamo da anni anche negli studi legali: tipo permettere ai tuoi clienti potenziali di prendere un appuntamento online con te, quando sei libero.

Riassumendo:

  • Caselle di posta
  • Cloud sincronizzato
  • Backup cloud su cloud
  • Soluzione 100% GDPR compliant

Appuntamenti online

Questa è una delle cose più belle che ci ha regalato la pandemia: lo sdoganamento degli appuntamenti online, che non sono più la brutta copia di quelli fisici (anche se noi quelli fisici continuiamo ad amarli, solo non sono più una regola inviolabile).

Fai sentire ai tuoi clienti potenziali che ci sei anche quando dormi: permetti loro di fissare un appuntamento con te rispettando gli impegni che hai già preso.

Come qui.